Clarence - Cultura e Spettacolo
Clarence
ARCHIVIO 97-98
Homepage Free Internet Chat Forum Oroscopo Cartoline Clarendario Net to Be superEva superEva
SMS gratis Cerca Messenger Mail Games Links Meteo Free Blog B.I.G.
Sei qui:   Homepage > Cultura e Spettacolo > Cinema > Recensioni > Costretti a uccidere
a cura di Alessandro Bencivenni in collaborazione con in collaborazione con Kino
  GIUDIZIO: DELUDENTE MEDIO BUONO OTTIMO

Costretti a uccidere
(The Replacement Killers) di Antointe Fuqua, con Chow Yun-Fat, Mira Sorvino, Michael Rooker, Jurgen Prochnov.
USA, 1998. Distr.: Columbia Tristar., durata: 88'

LA TRAMA: Un killer rifiuta di commettere un delitto particolarmente odioso e si attira le ire del potente mandante. Nello scontro che segue viene coinvolta una giovane falsaria.

la foto Sponsorizzato da Quentin Tarantino (ex partner di Mira Sorvino) e dal regista-culto di Hong Kong John Woo, esordisce con questo noire un brillante regista pubblicitario americano, Antoine Fuqua. E si tratta di un debutto di tutto rispetto, che difatti non è passato inosservato: prossimamente Fuqua girerà Entrapment con Sean Connery. Certo, qui non c'è da aspettarsi spessore drammatico o psicologico, ma nel campo del puro cinema d'azione Fuqua fa impallidire persino i film dell'estremo oriente ai quali manifestamente si ispira. Ritmo spasmodico, regia da manuale, alternarsi di ferocia e sentimentalismo, di sparatorie e di commedia: ecco gli ingredienti di quello che gli americani chiamano more death than dialogue, i film con più morti che dialoghi. Violenza a iosa, dunque: nella sola sequenza finale il protagonista, armato di una pistola per mano, ha esploso ben 546 colpi, tanto da doversi far medicare per delle ustioni. Ma si tratta di una violenza talmente inverosimile, acrobatica ed estetizzante da divenire quasi astratta, come una sorta di balletto rituale. Accanto a una spiritosa Mira Sorvino, fa da mattatore Chow Yun-Fat, star di Hong-Kong qui la suo primo film in inglese: non sarà un grandissimo attore, ma ha una indubbia presenza scenica e un volto interessante, che ne fa una sorta di Robert Mitchum del Sol Levante.

LA BATTUTA: (Nella scena dell'addio) Era più facile quando ci sparavano addosso.

  L'ARCHIVIO 1997-1998

Air Force One
Alien, la clonazione
Altri uomini
Amistad
Anastasia
L'angolo rosso
Aprile
Arancia meccanica
L'avvocato del diavolo
Batman & Robin
The Boxer
Carne tremula
Il collezionista
Complice la notte
Con Air
Contact
Cop Land
Costretti ad uccidere
Deep Impact
Face Off
Full Monty
Funny Games
Fuochi d'artificio
The Game
Gattaca
Harry a pezzi
Innocenza infranta
In & Out
Ipotesi di complotto
Jackie Brown
Kissed
L.A.Confidential
Lezioni di tango
Mad City

Madre e figlio
Men in Black
Metroland
I miei più cari amici
Mimic
Mr. Bean, l'ultima catastrofe
Il mondo perduto
Niagara Niagara
L'oggetto del mio desiderio
The Ogre
L'ospite d'inverno
Ovosodo
Paradiso perduto
Private Parts
Qualcosa è cambiato
Il quinto elemento
Scream
La II guerra civile americana
So cosa hai fatto
Soldato Jane
Starship Troopers
Storie d'amore
Tano da morire
Titanic
Il tocco del male
L'ultima volta che mi sono suicidato
L'uomo della pioggia
L'urlo dell'odio
U-Turn, inversione di marcia
Viaggio senza ritorno
La vita è bella
Voglio una donnaaa!
Vulcano
Wilde

  COSTRUISCI CLARENCE...
Se vuoi segnalarci un sito, gestire una rubrica o inviarci un suggerimento clicca qui.


SPONSORED BY:
     
A WWWORLD APART
DadaWebmaster: sindaco@clarence.com - Clarence ® è un marchio registrato di Clarence s.r.l. - Ideato da Gianluca Neri e Roberto Grassilli, realizzato dalla Redazione - Pubblicità - Uff. Stampa - Lavora con noi.
© 1996-2002 Clarence s.r.l.